Archivio della categoria: lettre

La paura genera sgomento

Isola del Mare, Respiro della Terra, Il Parco Ritrovato (Piazza Giovanni Verga) – Si chiese come facesse sapere dei suoi dadi in tasca! non capendo che ci sono cose che al cuore non potevano essere nascoste. Scrisse San Marco: tutto ciò che esce dalla propria bocca, ci rientra. / Cercare sempre il meglio in ognuno è la parte più sana di un percorso. Dentro anche un saluto, risiede la considerazione dell’incontro. Intonare preghiera, nel silenzio è possibile accedervi. Le piccole cose sono testimonianza come la rugiada alle prime luci. Questa è l’aia, quando resta del cibo a casa lo veniamo ad offrire alle colombe. (Fare in Memoria) – Bambino mi piaceva organizzare eventi, ricordo come ieri la prima festa, era un open party, festeggiavo quattordici anni a Trecastagni, si fecero presenti oltre quattrocento amici della piazza con una famiglia impreparata. Ricordo i Natali dai nonni (Casa Museo Sotto l’Etna), e il mio ultimo trentesimo a casa della Zia Matilde. Acqua passata sotto i ponti, acqua bene comune. Oggi il mio compleanno è fare dono dell’esperienza. (48) Mia / Contemporaneità dell’informazione, tralascio dello strato. Ho conosciuto due sorelline, Emma e Etna, mi hanno nutrito di speranza. Il canto sui tetti è sempre più incantevole. (Il Giardino dentro il giardino) / Catania Visionaria

cortile delle nevi isola del mare arte involontaria claudio arezzo di trifiletti

isola del mare cortile delle nevi arte involontaria

palazzo di giustizia catania visionaria piazza giovanni verga respiro della terra venere

catania visionaria arte involontaria ricerca formikepazze

letter

SEMPLICEMENTE, SEMI DI GIRASOLE, HANNO UNA STORIA DA RACCONTARE
lettera formikepazze

lettera formikepazze