Archivio tag: radici intercedono

L’occhio del pesce

il giardino dentro il giardino 1mqdb villa bellini catania visionaria verde urbano

1mqdb catania visionaria villa bellini mia il giardino dentro il giardino pensiero filsofico fantasia contemporanea

Androne Onirico Chiocciola delle meraviglie il giardino dentro il giardino villa bellini catania visionaria 1mqdb

Dalle voci del Giardino dentro il giardino si gioca a fantasma nascondino. Uno, due, il tempo è finito fino all’ultimo secondo. Quanto è grande questo albero? Le radici arrivano fino a lontanissimo (Ficus Regina Margherita). 1 7 9 – Medito sul giovane sorriso di una madre, libero, leale, solidale, in perfetta armonia col creato. (Villa Bellini)

Mia il Giardino dentro il giardino villa bellini 1mqdb catania visionaria sogno sociale

ficus regina margherita villa bellini 1mqdb catania visionaria il giardino dentro il giardino

villa bellini onirico il giardino dentro il giardino catania visionaria 1mqdb

fantasia contemporanea verde urbano 1mqdb il giardino dentro il giardino humus villa bellini

Responsibility Planet

Mia Ricostruzione del pensiero sostenibile il giardino dentro il giardino underground sicily contemporary artist

(1mqdb) Un Metro Quadrato di Bosco, proporzione quantica interagisce attraverso la fantasia, mondo connesso alle piccole cose, vibrazioni governano il pianeta. Lo splendore di un fiore, il nostro esserne presenti, sentirne l’odore, osservare nella lentezza di un viaggio della durata di una scintilla. Radici Intercedono, messaggi viaggiano attraverso il vento, ci ritroviamo foglie di un albero da risanare, una terra da bonificare, ignoranza ha imperato nel regno della mediocrazia. La preghiera è miglioramento di se stessi, si medita nel silenzio interiore. Coscienza, Evoluzione, Consapevolezza della casa e del Regno. Spiritualità, tutto vive intorno, tutto reagisce alla memoria, vibra il sentire. Sentimento, predisposizione per il bene, capitale condivisibile attraverso il comune. Intuisco ciò che risiede in te, alberi non sono semplici alberi, pietre sentono imprigionate alla causa pulsano. Rispetta la materia, questo il pensiero dello spirito, onora l’origine, il seme che copre l’esistenza, ripara l’essere dalla tormenta, placa la discordia, armonizza cassa armonica. Scaricare, rigenerare, questo è chiamato a realizzare l’uomo di questo secolo per l’avvenire, rimettere i piedi dentro la terra, inumidire la polvere di vapore celeste, inondare di positività l’incontro. Seduti attorno a un tavolo ci riuniamo, scambiamo ciò che a volte non riusciamo sentire, trascorriamo la nostra personale visione nella tentata condivisione. Speranza anela dentro vasi curvi, braccia ascoltano, registrano, trasmettono, respirano, comunicano d’invisibile. Liberiamo le nostre essenze in boschi che ci possano riportare a familiarizzare con l’infinito ombelico. Poniamo l’occasione in una pietra che possa reggere le nostre azioni come pane quotidiano nel presente. Rivolgiamoci candidamente al futuro attraverso il passato. Alleata natura protegge e custodisce. Mia @ Catania, Villa Bellini // Statua Semenza “Il Giardino dentro il giardino”