Archivio tag: risveglio coscienza

Racconti visivi

respect planet etna needs love catania metropoli del melograno visionaria palazzo speciale

mezzanine living spirituality world needs love arte involontaria spiritualità della forma

catania visionaria verde urbano barriera del bosco 1mqdb imprints of peace arte involontaria

etna needs love imprints of peace acrylic arte involontaria sicily contemporary artist respect planet

Ero andato a comprare del colore, mi hanno offerto dei biscotti fatti in casa da un parente, il piatto era di carta, aveva i bordi ornati di frutta. Etna needs love – Acrylic 39/26 cm.

1mqdb imprints of peace radici intercedono barriera del bosco catania visionaria

1mqdb barriera di catania bene comune respiro prezioso

angelica memoria pupi siciliani mezzanine living architettura bislacca

agrario filippo eredia verde urbano 1mqdb piante nostrane sicily needs love barriera del bosco catania

Barriera del Bosco – Arriva un tempo che anche le foglie raggiungono un peso. E la Luna Parlò – Acrylic 47/26 cm. L’importanza di un lago, invita la foresta a divenire parco.

e la luna parlò dipinto arte involontaria mezzanine living studio painting mediterranean contemporary artist

arte involontaria lantana verde urbano spontaneo 1mqdb catania visionaria

catania visionaria verde urbano primitivo barriera del bosco arte involontaria

Bougainvillea 1mqdb verde urbano mediterraneo catania bene comune barriera del bosco

catania visionaria ponte del tondo gioeni formikepazze

coccinella imprints of peace arte involontaria catania visionaria 1mqdb verde urbano spontaneo

società di amianto suoni molesti politica della distruzione uso e riuso della materia

1mqdb ferrovia circumetnea arte involontaria trasformazione della materia

messaggeri di pace argilla spirituale studio arte involontaria sicily needs love mezzanine living

Continuità del bianco, silenzio calmo. Il fatto che la sera mi nutro osservando lo spazio fuori in terrazza mi addolora la schiena. (Catania Visionaria)

verde urbano primitivo 1mqdb catania visionaria imprints of peace respect planet

Guardian world

ARTE INVOLONTARIA HUMUS CONTEMPORARY ARTIST IN SICILY

Credo in una luce che emana calore, vibra il respiro della fanciulla innamorata del suo vulcano. Coloro che non conoscono la bellezza e se ne fanno carico, sono bestie pericolose. Il pianeta è in serie difficoltà, credere alla futura salvezza del genere umano potrebbe essere un sogno utopico. Bene comune, visionario, non ambire a niente che non sia un sogno per la gente. Siamo di passaggio, l’impronta testimonia l’essenza, ragionare di coscienza, camminare, immaginare per il gusto di donare. Soffia il vento, spazio cerca comunicare con sordi non vedenti. (La mappa del mondo antico)

IL GIARDINO DENTRO IL GIARDINO CATANIA VILLA BELLINI

The map of the ancient world

Corso Martiri della Libertà, Catania

Manifesto Corso Martiri della Libertà – Buche, erano il risultato della brama di costruzione. Legna risiedeva, molti alberi erano stati incriminati di essere pericolo urbano, senza udienza erano diventati legna a buon mercato. Il primo strato fu riempito in memoria dell’indecenza, in seguito fu curata una campagna di sensibilizzazione ai confini spirituali di una conoscenza navigata nella fantasia che realizza il domani. Il rifiuto rinasce, si trasforma, trasmette, nutre. In poco tempo molti ristoratori si associarono per la realizzazione di un’area compostaggio. Cooperare, comune, coscienza, furono tre parole a colmare la realizzazione del primo Orto Metropolitano, Consacrato al sacrificio dei Martiri che portarono luce nel nostro presente.

Manifesto Corso Martiri della Libertà

Aware Nature

Futuro Vigneto – Non dimenticare, in ogni frutto, ortaggio che mangi, c’è un seme da restituire a Madre Terra. Statua Semenza

Futuro Vigneto - Non dimenticare, in ogni frutto, ortaggio che mangi, c’è un seme da restituire a Madre Terra. Statua Semenza @ Il Giardino dentro il giardino (Restituire Ossigeno alla Terra)

The five lands

pensiero sostenibile

pensiero sostenibile

Catania – Via Umberto, madre tiene per il polso un bambino, tra la folla lo trascina gridandogli: “qui i bambini li rubano”. Via Torino, una madre chiede al figlio di portare la busta con il pane, o lo zaino – esclama “di non poter essere caricata come un mulo”.

popoli futuri

popoli futuri

Dentro il bar si entra con la mascherina, si mangia e si beve senza. Intorno sembra tutto perdere contatto con la realtà, la notizia attraverso un famigerato giornale, afferma che i malati sono in aumento, c’è il rischio che i media ricomincino ad amplificare il buio, far ammalare di paura.

politica rinnovabile

politica rinnovabile

Sembra tutto essersi ammalato, anche le piante stanno rinunciando ad annunciare il buon giorno, la natura è stanca, l’uomo persevera con il suo imperialismo, siamo a un passo dal collasso.

risveglio coscienza

risveglio coscienza

Il vecchio sistema è un nodo che deve accettare le conseguenze. Fame nel mondo, disperazione, popoli in fuga, oceani senza rispetto, montagne rase al suolo, strade sempre più veloci verso un declino annunciato. Politica assente dal ricoprire dignitosamente la guida di un paese, di una nazione, del pianeta.  (Le Cinque Terre)

fiducia sociale

fiducia sociale

Common floor

Ritrovati a Pompei in una prestigiosa dimora, resti di un abbondante banchetto. Usignoli considerati una vera prelibatezza, e maialini di appena due mesi. Qualsiasi divinità avrebbe maledetto quell’uomo. Rispettiamo il creato, il virus scomparirà giusto il tempo dell’avvertimento, che durerà 10 anni, poi starà a noi comprendere la strada per sconfiggere il buio. Proteggiamo ciò che ci è stato affidato, rimboschire il pianeta.
Abbiamo seriamente ammalato l’ecosistema globale.

PIANO COMUNE

Particelle di reale comunicano.

Ieri mi è stato donato un antico telo da raccolta, pesante la sua stoffa, impermeabile ho ritrovato un tetto.

gold circles

Dipingono pacchi di patatine, scrivono canzoni senza rime con marchi di medicine, sono artisti senza discipline, sono arroccati sullo studio del già fatto, primeggiano sull’olfatto, è un tema già contemplato da un sistema rimarcato. Involontaria è la mia azione, un pensiero guida segue l’evoluzione, comunicare è la mia missione.

Stelle, piccole onde, nuova alba, strada sulle rive della luna.

Potremmo parlare all’infinito, forse però il tempo è arrivato. 

They paint bundles of chips, write songs without rhymes with medicine brands, they are artists without discipline, they are perched on the study of what has already been done, they excel on smell, it is a theme already contemplated by a remarked system. My action is involuntary, a guiding thought follows evolution. Communicating is my mission.

Stars, small waves, new dawn, road on the banks of the moon.