Archivio tag: verde urbano

Voci Meccaniche, Cuore Metallico, Stati d’Animo

mummificazione di uno zenzero arte involontaria

lo spiccare di un volo arte involontaria mezzanine living imprints of peace 1mqdb

imprints of peace sospesi nel cielo arte involontaria mezzanine living 1mqdb

Mummificazione di uno zenzero – Ti pensavo e continuo col bianco – Sospesi nel cielo

Notre Dame. Quando un giorno le foreste toneranno ad essere luogo di culto – Catania Contemporanea Fantasia Metropolitana Sogno Sociale Verde Urbano Un Metro Quadrato di Bosco

spiritualità studio poetica mezzanine living arte involontaria museo dello spazio imprints of peace

Spiritualità, Spirale  (Largo Giovanni Paisiello)

ponti spirituali verde urbano largo paisiello 1mqdb mezzanine living il giardino dentro il giardino

catania visionaria stati d'animo piazza carlo alberto basilica del carmelo comunione caserma santangelo fulci tomba stesicorea

Piazza Carlo Alberto, Basilica del Carmelo Comunione Caserma Santangelo Fulci (Tomba Stesicorea) – Cassetti del nostro sapere. Condividere, potenziare una visione con più odori, essere petali di un fiore, foglie di un albero, radici di un pensiero. Era del disarmamento, la comunità richiede tempo e beni di prima necessità. Ossigeno, Acqua, Verde Urbano, c’è da realizzare un nuovo mondo.  (Parco Martiri della Libertà)

cassetto protagonista manifesto parco martiri della libertà 1mqdb mezzanine living

verde urbano primitivo 1mqdb rispetto pianeta pensiero vegetale ecosistema

Cajones de nuestra sabiduría. Compartir, potenciar una visión con más aromas. Ser pétalos de una flor, hojas de un árbol, raíces de un pensamiento. Era del desarmamiento. La comunidad pide tiempo y bienes de primera necesidad: oxígeno, agua, verde urbano, para realizar un nuevo mundo. (Piazza Giovanni Verga)

piazza giovanni verga cassetto protagonista 1mqdb il parco ritrovato rallentare la marcia cerchi d'oro imprints of peace

il parco ritrovato piazza giovanni verga cerchi d'oro piccoli prodigi 1mqdb poetica verde urbano catania

Il Parco Ritrovato, Piccoli Prodigi – Chi sa vivere nel rumore apprezza meglio il silenzio. Hanno appena smesso! senti il gorgoglio della moka? – Mi piace vedere l’aroma cospargersi per casa, prendere parola nel cielo. (Piazza Manganelli)

cassetto protagonista piazza manganelli 1mqdb fantasia contemporanea mezzanine living arte involontaria

argilla spirituale oro arte involontaria piccoli soli custodiscono semi

Piccoli Soli Custodiscono Semi – Anfiteatro Romano (Piazza Stesicoro)

cassetto protagonista anfiteatro romano piazza stesicoro 1mqdb catania visionaria arte involontaria mezzanine living

San Claudio Argilla Spirituale Oro 1mqdb arte involontaria piccoli soli custodiscono semi

San Claudio Giovedì Sette Luglio – Ho dedicato il mio tempo alla realizzazione di ciò che immaginavo. La visione regna in cuori che sognano. (Piazza Abramo Lincoln)

decementificazione della struttura cassetto protagonista piazza abramo lincoln 1mqdb verde urbano

contemporary artist studio in sicily casa museo sotto l'etna claudio arezzo di trifletti

 (Piazza Ettore Majorana)

piazza ettore majorana cassetto protagonista verde urbano radici intercedono 1mqdb mezzanine living via umberto

catania visionaria il terzo fiore arte involontaria via renato imbriani

Strumenti involontari prendono forma con l’alito dei sogni – (Verde Urbano Primitivo)

strumenti involontari prendono forma con l'alito dei sogni mezzanine living

Responsibility Planet

Mia Ricostruzione del pensiero sostenibile il giardino dentro il giardino underground sicily contemporary artist

(1mqdb) Un Metro Quadrato di Bosco, proporzione quantica interagisce attraverso la fantasia, mondo connesso alle piccole cose, vibrazioni governano il pianeta. Lo splendore di un fiore, il nostro esserne presenti, sentirne l’odore, osservare nella lentezza di un viaggio della durata di una scintilla. Radici Intercedono, messaggi viaggiano attraverso il vento, ci ritroviamo foglie di un albero da risanare, una terra da bonificare, ignoranza ha imperato nel regno della mediocrazia. La preghiera è miglioramento di se stessi, si medita nel silenzio interiore. Coscienza, Evoluzione, Consapevolezza della casa e del Regno. Spiritualità, tutto vive intorno, tutto reagisce alla memoria, vibra il sentire. Sentimento, predisposizione per il bene, capitale condivisibile attraverso il comune. Intuisco ciò che risiede in te, alberi non sono semplici alberi, pietre sentono imprigionate alla causa pulsano. Rispetta la materia, questo il pensiero dello spirito, onora l’origine, il seme che copre l’esistenza, ripara l’essere dalla tormenta, placa la discordia, armonizza cassa armonica. Scaricare, rigenerare, questo è chiamato a realizzare l’uomo di questo secolo per l’avvenire, rimettere i piedi dentro la terra, inumidire la polvere di vapore celeste, inondare di positività l’incontro. Seduti attorno a un tavolo ci riuniamo, scambiamo ciò che a volte non riusciamo sentire, trascorriamo la nostra personale visione nella tentata condivisione. Speranza anela dentro vasi curvi, braccia ascoltano, registrano, trasmettono, respirano, comunicano d’invisibile. Liberiamo le nostre essenze in boschi che ci possano riportare a familiarizzare con l’infinito ombelico. Poniamo l’occasione in una pietra che possa reggere le nostre azioni come pane quotidiano nel presente. Rivolgiamoci candidamente al futuro attraverso il passato. Alleata natura protegge e custodisce. Mia @ Catania, Villa Bellini // Statua Semenza “Il Giardino dentro il giardino”

contemporary fantasy

contemporary fantasy piazza giovanni verga catania

il piccolo principe fantasia contemporanea il parco ritrovato cerchi d'oro living 1mqdb

Struttura Natura Fantasia Contemporanea, Il Parco Ritrovato. Ogni cosa trovata resta legata ad un filo impercettibile di cui non si conosce storia. Quello era il suo posto. Piove

imaginary worlds

1mqdb il giardino dentro il giardino villa bellini

Via Pacini Catania 1mqdb

Piazza Spirito Santo

Victor

Una lacrima calda che bagna d’inverno. Dalla strada (Piazza Spirito Santo)

Social Dreams Catania Villa Bellini

stop cloro fontane pubbliche

Vincenzo Bellini e il Giardino dentro il giardino

macchina del tempo angelo majorana

terra necessita alberi radici intercedono 1mqdb

fiori son palme respiro poesia faccio omaggio magia acquisita

più alberi meno eventi il giardino dentro il giardino villa bellini

Amo Re Amo Te Arte e Moda al Servizio della Natura

il giardino dentro il giardino e il parco ritrovato madre acqua

Arte involontaria il giardino dentro il giardino imprints of peace

Presidente Mia Ambasciata Planetaria Rispetto Pianeta il Giardino dentro il giardino Ficus Regina Margherita

inciviltà verde urbano 1mqdb

il giardino dentro il giardino democrazia partecipata

politica deceduta

foglie in trasformazione microcosmo acqua

largo paisiello mandala connessione spazio catania contemporanea

Via Pacini Catania

Ascoltando il vuoto perdo l’equilibrio. Luoghi immaginari, Realizzazione.

Sogni Sociali. Stop cloro fontane pubbliche. Macchina del tempo, terra necessita alberi, radici intercedono. Fiori sono palme, respiro poesia, omaggio magia. Più alberi meno eventi, servizio natura. Madre Acqua, impronte di pace. Mia, Ficus Regina Margherita. Rieducazione alla natura, politica assente. Foglie in trasformazione, humus, microcosmo. Largo Paisiello, mandala connessione spazio. Catania Contemporanea Trovare una soluzione. Vincenzo Bellini e il Giardino dentro il giardino.

gratitude

bouganville

Bouganville, Via Proserpina Catania

restituire spazio alla terra

Bisogna esseri grati a chi si prende cura del nostro ossigeno. Via Proserpina

storia nascosta

Bisogna esseri grati a chi si prende cura del nostro ossigeno. Immagini andate vengono ricordate. Giornata di mare, aria serena, sabbia pulita, tramonti di un mondo presente al chiaro di luna. 

The Garden of Music

Androne e il Giardino dentro il giardino

Androne e il Giardino dentro il giardino

Resina di fiume, canna suonante, Androne scorre, onirico fluire dentro il giardino accoglie un viale con busti illustri. Vincenzo tra il getto d’acqua scandisce suoni alle foglie, colombe planano sorridenti, illuminate da un sole che scalda lo zolfo, respiro dell’isola. (Villa Bellini Catania)

Catania, Parco Gioeni

agricoltura manuale riscatta piana

parco gioeni catania

Siamo figli delle riviste, flusso di coscienza, pietra, terra cercano comunicare, realtà non è quella riflessa, risveglio di ciò che era. Velocità, efficienza, valore effimero. – Il sole giunge al tetto, oggi ha piovigginato, il cielo ha desiderato benedire la terra, uccellini intarsiano delicatamente il fluire del tempo. Humus, mi comprasti mazzetti di piantine ortive. Era grande quel libro di codice che provavi adoperare per fermare le crepe nel garage, tutto tremava, era iniziato il progetto metro. Alfredino, povero bambino, I ragazzi della prateria, ti piaceva farci vedere Aidi. Bello il tuo giardino, magico vedere le viti arrampicarsi sui pini. Natura, armonicamente vita si esprime. (Cicetto)

parco gioeni arte involontaria etna catania

Villa Bellini, Catania

Finito il tempo delle carrozze, un giardino nasce dentro il giardino. Un bosco si racconta, ogni albero ha una storia, porta ombra e ristora. Rigenera ossigeno, un metro quadrato di bosco diventa spazio infinito, involontario connette fiumi e oceani. Sorgente speranza bacia statua semenza. Prodigio non è artificio, incontro di rami sembrano braccia, accolgono il nuovo giorno. Medita lo straniero su quanto è bello il sogno. Realizzato in fantasia, come per magia un dono narra poesia. Libero dal tempo, gode del canto del vento, dei nidi dei passeri, della protezione di Madre Natura.

Manifesto Villa Bellini

Manifesto Villa Bellini (64/46 cm.)

Corso Martiri della Libertà, Catania

Manifesto Corso Martiri della Libertà – Buche, erano il risultato della brama di costruzione. Legna risiedeva, molti alberi erano stati incriminati di essere pericolo urbano, senza udienza erano diventati legna a buon mercato. Il primo strato fu riempito in memoria dell’indecenza, in seguito fu curata una campagna di sensibilizzazione ai confini spirituali di una conoscenza navigata nella fantasia che realizza il domani. Il rifiuto rinasce, si trasforma, trasmette, nutre. In poco tempo molti ristoratori si associarono per la realizzazione di un’area compostaggio. Cooperare, comune, coscienza, furono tre parole a colmare la realizzazione del primo Orto Metropolitano, Consacrato al sacrificio dei Martiri che portarono luce nel nostro presente.

Manifesto Corso Martiri della Libertà