Archivio tag: involuntary art

gratitude

bouganville

Bouganville, Via Proserpina Catania

restituire spazio alla terra

Bisogna esseri grati a chi si prende cura del nostro ossigeno. Via Proserpina

storia nascosta

Bisogna esseri grati a chi si prende cura del nostro ossigeno. Immagini andate vengono ricordate. Giornata di mare, aria serena, sabbia pulita, tramonti di un mondo presente al chiaro di luna. 

spiritual energy

Filosofia primitiva, ogni cosa merita sentimento, la vita come la morte è un rito da onorare. Mischio da sempre terre, acque, mi piace contaminare di magia, raccontare attraverso l’invisibile filo dell’infinita connessione che lega l’anima del creato alla libertà donata. Oggi ho trovato una Carpa Koi galleggiare, l’avevo lasciata anni addietro in compagnia di altri stupendi esemplari, per me sono piccoli delfini d’acqua dolce, nella mia fantasia gestiscono l’armonia del pianeta. Ho creduto giusto dopo essermi immerso nella gebbia, donargli memoria.

Terre di Martorina Factory Land Art Sicily

Ogni cosa è impregnata di vita, il riutilizzo delle materie non è solo riscatto, gratificazione dello spirito, creazione di nuovi mondi, realizzazione di un passato futuro, dove tutto viene reimpiegato. Trasformazione, alchimia, scudi sono divenuti, ondeggiano nel vento, liberi si incontrano attraverso un filo, emettono suoni che comunicano con universi sottili. Arte quantica, energia spirituale, riflessione di ciò che si custodisce nel più intimo, visione trasferita, omaggio creativo. Ogni strumento utilizzato è stato dono di ricerca interiore, una matassa ingarbugliata trovata alla Playa di Catania, l’oro che sigillava frammenti di mare chiede perdono a questo andare.

Ficus benjamin terre di martorina

Tesori hanno perso l’inestimabile valore, il 16 Febbraio (21) La Grande Madre di Sicilia, il vulcano più alto d’Europa, la nostra tanto amata e non temuta Etna, dava un minimo accenno di dissenso a questo piano che trova l’umanità presa in ostaggio dalla scienza. Santa Madre Natura che ci proteggi, che non ci ammonisci con un battito d’ali, ti sento, ne soffro per il tuo immenso calvario, cerco nel mio infinito piccolo, portarti gioia, contagiare di poesia i miei simili. Atto di devozione, terrazzi, strade, tetti di Catania erano stati condonati da detriti e sabbia primitiva del cosmo, ho ripulito un briciolo delle mie azioni raccogliendone molte buste. Prodigio, ho immaginato l’incontro del fuoco con la memoria, la pietra bianca che accoglieva la nera. Per tutto il percorso un mantra ci ha accompagnati fino a destinazione, il sogno, l’emozione di ritrovarsi dentro l’umidità della notte connessi nella trasformazione. Radici consapevoli ramificano frutti di altri tempi. Ogni pianta, ogni seme registra sensibilmente il passaggio. Tre sono i nuovi Ficus messi a dimora.

soul tower

abstract painting contemporary artist in sicily

 

Roma arriva quando deve arrivare. Il problema non è di nessuno. Sai perché ho molto entusiasmo dentro? Ho coltivato una bella vigna. Importante liberarsi da ciò che si crede essere. L’invisibile si manifesta anche attraverso la luce. Torre Anima 25/40 cm.

Toni Fish and Imaginary Boat

Un bellissimo gioco, bisogna scrivere velocemente le note, pause minime per non intralciare il fresco ma imperioso avanzare del racconto. Comporre scrivendo nota dopo nota, tutte le note del mondo, e soprattutto tutte le note mai pensate, senza mai perdere la visone del tutto, quello che io chiamo il gioco necessario e qui Arte Involontaria. Alfio Rapisarda

Pesce Toni e Barca Immaginaria

Legni di Mare. Pesce Toni e Barca Immaginaria. 176/13-126/3 cm.

applied philosophy

acrylic claudio arezzo di trifiletti

Filosofia applicata. La casa stessa è l’inizio del pensiero. Atto d’Amore. Niente è definitivo, anche una tavola rotta può divenire ornamento. Fessure di pura anarchia. Il nuovo mondo è alle porte, lentezza, azione della meditazione, una rinascita è reazione, non denaro ma devozione. La vita, il rispetto della stessa in tutte le sue forme sarà tutelato. (Augurio)

the house of the spider

La Casa del Ragno

La Casa del Ragno

Antico legno trovato in spiaggia, preziosi gusci di limone, bastoncino datteri, sfera cera galbanino inserita in futuro. I Ragni sono veloci e telepatici. Cocci di Esistenza, la sola luce di una fiamma.

EARTH OVERHEATING

La maggior parte delle creazioni, dopo l’esposizione non trovano quasi mai l’adeguata collocazione. Quante volte capita di creare/accantonare, cose che non sono semplicemente oggetti. Sarebbe bello che le scuole potessero divenire luogo di accesso al contemporaneo. Il caso che ieri sia stata una notte intensa, insonne per molti rimarrà un mistero. Accorgersi di quanto tutti siamo connessi. L’arte di non conoscere rivalità, la madre di tutte le scienze che contribuiscono all’evoluzione. (Concettuale)

SURRISCALDAMENTO TERRESTRE  

SURRISCALDAMENTO TERRESTRE

A morning

A Veces Las Nubes Son Tan Bonitas Cuanto Las Estrellas @ A Volte Le Nuvole Sono Tanto Belle Quanto Le Stelle. Ana Arranz

A Veces Las Nubes Son Tan Bonitas Cuanto Las Estrellas @ A Volte Le Nuvole Sono Tanto Belle Quanto Le Stelle. Ana Arranz

imaginary world

odore di colore

odore di colore

ante dell'armadio in un mondo immaginario

ante dell’armadio in un mondo immaginario

La creazione è un flusso che conduce, il ricordo di un momento trascorso diviene tesoro.

La creazione è un flusso che conduce, il ricordo di un momento trascorso diviene tesoro.

Seedless grapes

Società affamata di potere, seduto dinanzi a me l’avere un trascorso racconta, sguardi confusi dispersi nella marea d’asfalto. Finanza stampa notizia, cornice della dovizia, quanti domestici si strappano la maglia urlando il vecchio.

Uva senza semi

Uva senza semi

Radici restano sotto la pietra, pulsa la ragione incastonata in prigione. Sbarre invisibili, giudizi inconfondibili, il suono delle macchine diventa frastuono, vuoto contiene viaggi inutili. Tutto è presente, mattone per mattone la sostanza diviene incandescente, la mente si scioglie, un bicchiere di vetro intarsiato riceve, immagina un pesce all’interno. Guerra, fuoco, l’uomo ne è affamato, dice volere il nuovo, bambini sognano l’artificio. Plastica passeggia, cigolii da una busta reclamano riuso. Una persiana ancora viva contiene memoria, un’anziana signora sorseggiava il suo caffè prima di varcare l’uscio di casa, restano tazzine decorate con molte forme, nutriranno il mercato delle adozioni. Alberi potati, la vite ha dato buon frutto, una leggera seta bianca armonica col vento sorride. Un mendicante di nome Carmelo disturba le persone, è un ciclo, incontri, una traccia anela il profondo, improbabile comprende.