Tag Archives: CASA MUSEO SOTTO L’ETNA

L’affetto mi protegge dal cattivo umore, dalle insidie, dai dispetti dell’insoddisfazione.

Quanto ci siamo allontanati da ciò che doveva essere! / Il Terzo Fiore (Chiesa del Monserrato) – Imprints New York (Casa Museo Sotto l’Etna) – Simmetria del Quieto Vivere, Speranza che non demorde. / Saranno circa dieci anni, che questo piccolo angolo di natura viene puntualmente deturpato. Moltissime piante, arbusti radicati e spezzati. Chi ci lascia la cacca del suo cane o la bottiglia della birra appena consumata. Ogni sei mesi, riempio buste di rifiuti, disprezzo di coloro che si riflettono nelle cattive azioni. Quanto ho sofferto per le continue ritorsioni che ha subito questo piccolo cosmo vegetale, rifugio di coccinelle e cicale. Sogno di ogni germoglio che partorisce stagione. Belle di Notte, ogni estate riempiono di colore quell’isolato. (Viale Leonardo da Vinci)

Quanto ci siamo allontanati da ciò che doveva essere! Il Terzo Fiore Catania Visionaria Chiesa del Monserrato

painting imprints new york casa museo sotto l'etna

Catania Visionaria Simmetria del quieto vivere formikepazze

casa museo sotto l'etna installazioni arte involontaria

Catania Visionaria Simmetria del quieto vivere formikepazze ordinario informale

speranza che non demorde viale leornardo da vinci catania visionaria 1mqdb

Ogni lacrima in terra, è un soffio in cielo. A Giovanni Rannisi (Giovannone)

Quanti amici vanno via, quanti ricordi ci lasciano la via, senza separarci mai un attimo dalla compagnia. Giovani, rampanti, pieni di vita e di aspettative, cose uniche che non a tutti è dato vivere. L’amicizia è sacramento, il sentimento più importante che caratterizza l’ideale, la fratellanza senza sudditanza, l’esultare della semplicità al confronto di un semplice ma profondo aroma. Avevamo un motto, un’amicizia una birra, brindavamo così nell’augurio dei nostri pomeriggi che giungevano quasi sempre all’alba. Che bei tramonti a sfrecciare con la vespa o il vespone, che belle sere a cenare nei ristoranti che amavano accogliere il nostro arrivare sempre in festa. Mi sei stato vicino sempre fratello mio, dicevi di lasciare perdere quando sentivi bassezza, e poi mi confidasti il tuo: Gesù Aiutami Tu. La vita, il passaggio, l’esserci stati insieme e ora l’accettazione, la trasformazione. Questa mattina quando tua sorella mi ha tel. la prima cosa è stata: Antonella non mi dare brutte notizie, poi ero da tè a baciarti con gli occhi e sentirti come sempre col cuore. Ti sei liberato, ti sono testimone di quanto tu possa aver pagato pigione. Hai fatto divertire molte persone, hai sempre messo il buon umore, siamo stati unione, energia che si espande. Ci siamo amati amando e gioendo della magia della vita, abbiamo realizzato quasi una sospensione nel tempo. La notte era presente come il giorno, l’alba come il tramonto, e noi amico mio siamo parte di un grande sogno. (13.03.24) /2028 Amos

Ma che ne sanno! Claudio Arezzo Giovannone

Ma che ne sanno! Claudio Arezzo Giovannone

Caffè porta consiglio

Da tempo ormai mi ritrovo costantemente minacciato per la Missione che seguo dall’inizio. Le minacce consistono nella chiusura dei miei canali per la violazione di qualche diritto. Nelle mie pagine sono presenti interamente i miei contenuti: dalla pittura, agli scritti, dalla fotografia ai video, un enorme lavoro Etico che non posso assolutamente mettere a rischio. Vi prego di Custodirmi, proteggermi da questi atti vandalici che urtano la quiete del mio impiegare il tempo per il Bene Comune.

#imprintsofpeace #arteinvolontaria #sicilyneedslove #casamuseosottoletna #formikepazze #mezzanineliving #1mqdb #terredimartorina #spaziofluido

passion home

Casa, viaggio, contenitore memoria, respiro spirituale. Casa Museo Sotto l’Etnahome passion sicily contemporary art casa museo sotto l'etna mediterranean artist 1mqdb contemporary fantasy mediterranean artist in sicily studio respect planet casa museo sotto l'etna imprints art contemporary painting quantic spiritual artist in sicily passion home casa museo sotto l'etna

sicily contemporary fantasy casa museo sotto l'etna underground artist contemporary painting imprints art vibrant world respect planet sicily needs love

claudio arezzo di trifiletti cellula casa museo sotto l'etna mediterranean studio arte contemporanea in sicilia artista concettuale casa museo sotto l'etna studio contemporary artist sicily needs love casa museo sotto l'etna conceptual artist mediterranean island passion home contemporary fantasy casa museo sotto l'etna passion home studio contemporary fantasy mediterranean artist studio contemporary artist in sicily casa museo sotto l'etna (2) imprints of peace feeling is believing spring in new york arte contemporanea casa museo sotto l'etna catania casa museo sotto l'etna mondo vibrante arte involontaria passione mediterranea respiro viscerale rispetto pianeta casa museo sotto l'etna sicily mediterranean island (2) imprints of peace casa museo sotto l'etna trovare una soluzione il giardino dentro il giardino nonna e nipote a confronto arte contemporanea artista sicilia casa museo sotto l'etna casa museo sotto l'etna studio contemporary artist in sicily contemporary artist passion home sicily imprints art passion home sicily contemporary artist casa museo sotto l'etna ricerca arte involontaria impronte di pace mondo vibrante rispetto pianeta

imprints art sicily contemporary artist casa museo sotto l'etna (2) arte contemporanea artista siciliano dipinti impronte di pace casa museo sotto l'etna

quantic art sicily contemporary artist passion home

passion home contemporary artist quantic art casa museo sotto l'etna

studio artista contemporaneo sicilia casa museo sotto l'etna

corpi d'argilla dipinti d'oro ricerca arte involontaria casa museo sotto l'etna underground art conceptual artist in sicily casa museo sotto l'etna

Anonymous spiritual bridges

non è difficile

trasformare gramigna in grano

connessione fluidi albero

punti di vista

spriritual home

Non è difficile. Vetro visibile, trasparente, preparazione incontro fluidi, connessione albero. Ponti spirituali anonimi. Il Simeto (Simaethum in latino, Symaithos, Σύμαιθος in greco antico, Wādī Mūsā, ossia “Fiume di Mosè”, in arabo). Ero bimbo, ora lo sono di più. Immersi nella tecnologia, si rischia perdere il contatto col sentire, sentimento. Non credo si perda nessuno, ognuno in cuor proprio conserva bellezza incontrata. Ci si può imbattere nel preconfezionato, l’augurio è il risveglio. Tempi duri per i sognatori.

The house under the volcano

la casa sotto il vulcano di claudio arezzo di trifiletti

camden town london

wall street

connessione pace nel mondo

canal street

Primo capitolo di una storia senza pagine. Immensità delle nuvole viaggiano silenziosamente, corvi planano meticolosamente. Barriera di un tappeto regale, osserva commensali seduti che parlano del sistema. Previsioni meteorologiche prese d’assalto da telecomandi fluorescenti.

Casa Museo Sotto l’Etna

Archivio Fotografico Alessandra Saccà +39 339 5384815 www.alessandrasacca.com

rispetto sentimento casa museo sotto l'etna

il giardino dentro il giardino

dimensione cosmica sicilia

corpi d'argilla dipinti d'oro sicily contemporary artist

memoria preziosa compagna

memoria preziosa compagna

Artist studio house

Mia Piazza Giovanni Verga

the third flower

casa museo sotto l'etna claudio arezzo di trifiletti

Archivio Fotografico Alessandra Saccà +39 339 5384815 www.alessandrasacca.com

contemporary artist house

ricerca artista sicilia

world needs love imprints of peace

metropolitan museums

Ricordo un piccolo albero in fin di vita, natura compresa dentro un fiore che rende grazie, l’attenzione sovrasta i rami secchi che lo accompagnano in questo atto d’amore. Lacrime di un frutto in speranza. Ritrovare (Terre di Martorina) il cucciolo di Mandorlo riprendersi. Mia è la mia ombra buona, come i corridoi, le stanze di questa casa, sono profonde radici nell’essere che mi ha visto crescere. Spazio Cosmico, ambienti che riproducono in scala abitativa l’evoluzione vibrazionale del Pianeta. Da posteggiatore a giardiniere, volontà di rinascita.

Casa Museo Sotto l’Etna

quantum house

quantum house

imprints family

confidences

Maria se fossi stato nelle possibilità sarei subito andato, ora spero solo nella preghiera come ti confidavo. Tra meno di un mese dovrei esporre questi 100 forse più lavori davvero nati dalla percezione, spero un giorno andare al salone della connessione negli Emirati, mi piacerebbe tanto. Piano piano cercherò di spiegarmi alla mia gente, qui in città dove resti a volte lo stesso di sempre, ma piano piano sono davvero felice del nostro viaggio, di aver conosciuto i tuoi angeli. Grazie, spero tutti insieme ci guardino nel nostro divenire. Grazie a te di questo contatto. Impressionante quante connessioni alla prima lettura. Da piccolo ho smesso di studiare sui libri, o meglio una Santa signora si prese cura del mio studio, poi una ragazza che ora è giornalista alla Rai. Sento di dover essere grato davvero al Regno Unito, all’Islanda e piccola Italia siamo qui.

casa museo sotto l'etna, tutto parla attraverso il nostro sentire.

casa museo sotto l’etna, tutto parla attraverso il nostro sentire.

studio

Ma perché non venite invece a trovarmi a casa, per comprendere cosa potrà essere questa mostra che non sarà se voi non ci credete. Salvo è la missione di un Catanese nel mondo, se non si comprende questo, senza voler togliere niente a nessuno. Non sono un tecnico dell’arte, la vivo semplicemente, e per scelta non folle ho intrapreso questa strada, non è un voler apparire, anzi quello che lascio intendere è solo un pizzico che risiede, solo chi mi conosce sa del mio percorso. Per me è un grande privilegio fare da ponte per Catania, questa mostra non è una promozione artistica, una ricerca di popolarità, “avi ca fazzu buddello da quando sono nato”, E’ la trasmissione di codici, un messaggio che parte da Catania, vi prego di comprendere.

Private Collection Imprints of Peace

Exhibition Contemporary Art Catania 1 Dicembre 6 Gennaio 2019 Palazzo della Cultura

Daily

Mi piace al tramonto fare uscire dalla finestra musica pacifica

Mi piace al tramonto fare uscire dalla finestra musica pacifica

memory of a bridge

209 Brooklin Bridge Imprints New York 2007

209 Brooklin Bridge Imprints New York 2007

Silenziosamente la notte iniziavo a danzare a piedi nudi, le mani dialogavano col colore, i miei occhi chiusi riversavano la giornata sulla tela liberando il mio cuore.